Meloni: cautela su vaccinazione bambini

11 nov 2021

Al di là dell'autorizzazione che arriva, non arriva e che, tra l'altro da quello insomma che spiegano alcuni esperti, arriva anche per delle forme di automatismo da parte delle Agenzie regolatorie. Io credo che bisogna fare molta attenzione su questo tema perché vede, noi trattiamo i vaccini, come dicevo, come una questione ideologica, ma le medicine sono uno strumento, no? Ogni volta che noi prendiamo una medicina o che facciamo un trattamento sanitario, noi sappiamo che ci sono dei rischi e sappiamo che ci sono dei benefici. Quello che facciamo è una valutazione del rapporto rischio-beneficio. Noi sappiamo oggi che, oltre il 90% di chi è morto di Covid, aveva più di 65-70, addirittura 80 anni in alcuni casi, quindi sappiamo che quella è la categoria che va difesa di più, sappiamo anche che sui bambini di 5 anni, i rischi di morte se non sono diciamo, persone che hanno già altri problemi, di fatto non ci sono, allora su un vaccino che deve concludere la sperimentazione io non sono ad oggi, affatto convinta che sia il caso di procedere a una vaccinazione di massa con obbligo, soprattutto quando il Governo ieri mi dà parere contrario ad un ordine del giorno, con il quale chiedevamo di garantire l'indennizzo in caso di problemi legati ai vaccini. Perché il Governo ha problemi a garantire l'indennizzo, se è sicuro di quello che sta facendo? Allora, molta cautela perché questo è un tema estremamente serio, si proceda con forza alla vaccinazione, terza dose, quarta dose, quinta dose, ottava... Non lo so, ce lo dice la comunità scientifica, ma di chi è veramente a rischio, perché altrimenti il rapporto, diciamo rischia di pendere, non esattamente a favore del beneficio. Atteso che, noi non raggiungiamo l'immunità di gregge, cioè noi oggi, stando in un mondo globalizzato, con le varianti, etc. Ci dice, la comunità scientifica, l'immunità di gregge non si raggiunge, ma allora un bambino di 5 anni, io lo vaccino per chi? Non lo vaccino per suo nonno, al quale non attacca il Covid perché si rischia di attaccarglielo lo stesso e non lo vaccino per sé, perché obiettivamente il Covid, diciamo, non farebbe particolari danni. Io ad oggi, mia figlia di 5 anni non la vaccino.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast