Ministri G20 approvano 7 linee guida per rilancio turismo

04 mag 2021

Sicuramente uno dei settori più colpiti dalla pandemia il turismo punta oggi al rilancio ad uscire dalla crisi. Un comparto che ha visto gli arrivi internazionali in calo del 73% a livello globale nel 2020 e impatti senza precedenti su piccole e medie imprese. Dati alla mano una situazione molto grave con quasi 62 milioni di posti di lavoro persi nel mondo e si guarda ora alle strategie a livello Europeo e Italiano. E proprio per consentire il rilancio delle attività turistiche nel nostro paese il Presidente del Consiglio Draghi a conclusione del G20 con i Ministri del Turismo ha annunciato che il Governo intende offrire un aiuto all'industria turistica, con risorse che arriveranno direttamente dal Piano Nazionale di ripresa e resilienza che sarà attuato con i fondi del Recovery. A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green Pass Europeo, nell'attesa però il Governo italiano ha introdotto il Pass Verde Nazionale che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di Maggio. Per il rilancio del settore i Ministri del Turismo del G20, riuniti sotto la presidenza italiana, hanno preparato sette linee guida, sette come i colli di Roma ha detto il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, illustrando il piano, mobilità, gestione delle crisi, resilienza, inclusività, trasformazione verde, transizione digitale, investimenti e infrastrutture. Il turismo ha spiegato poi Garavaglia è quello che inquadra la quota maggiore di donne e giovani soprattutto al sud e la ripartenza del settore aiuterà queste categorie. L'importante al momento è aiutare le imprese, dice Garavaglia, a riprendere a fatturare più che a dare sostegni.

pubblicità
pubblicità