Renzi avverte Conte: "Se cade governo se ne fa un altro"

17 feb 2020

La maggioranza prova a concentrarsi sull'agenda dei prossimi mesi, con 3 riunioni a Palazzo Chigi in cui si affronta anche il delicato dossier dei decreti sicurezza, ma la tensione resta palpabile. Nei corridoi si continua a parlare dell'operazione responsabili e Matteo Renzi torna a sfidare il Presidente del Consiglio. Per un “Conte Ter” non hanno i numeri e se ne stanno accorgendo. “Se cade Conte ci sarà un nuovo Governo, non le elezioni” è il messaggio inviato dall'ex premier che non crede al rischio esodo dei suoi parlamentari. Italia Viva, resta ferma sul “no” alla prescrizione ma partecipa ai tavoli su salute, scuola, sicurezza e immigrazione. Su questi due ultimi capitoli e su cosa fare dei decreti Salvini si registrano sensibilità diverse nella maggioranza. LeU vorrebbe fare tabula rasa. Secondo il Movimento 5 Stelle, invece, risultati positivi ci sono stati. Perciò la riunione si chiude con un'intesa di massima sulla volontà di modificare i decreti, tenendo distinti i temi dell'immigrazione e della sicurezza. Durante il vertice sulle riforme, invece, la maggioranza si pone come obiettivo l'approvazione in Commissione del Germanicum, la proposta di legge elettorale, entro il 29 marzo, data del referendum sul taglio dei parlamentari. “Il Governo è stabile, andrà fino alla fine della legislatura e faremo ripartire il Paese”, assicura il Ministro dell'economia Roberto Gualtieri. Intanto, già nelle prossime ore, è atteso alla prova del voto in aula, alla Camera sul decreto Milleproroghe e soprattutto al Senato sul decreto sulle intercettazioni.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.