Renzi: "No a partito unico con M5s e Leu"

01 feb 2020

Ma il punto vero è che l'accordo con i Grillini era finalizzato ed è finalizzato a evitare questo rischio, il rischio dell'uscita dell'Italia dall'Euro e quindi a salvare la reputazione dell'Italia. Se qualcuno vuole Conte come leader dei progressisti, fa benissimo a sceglierlo. Ho visto Zingaretti e Martina, va benissimo, tranquilli. Noi che cosa diciamo? Avanti con l'azione di governo, però se qualcuno immagina di fare un partito insieme PD, 5 Stelle, LEU e reduci dal mondo di LEU, noi diciamo di cuore: in bocca al lupo, buon lavoro e buona vita, ma noi saremo da un'altra parte.

pubblicità
pubblicità