Riaperture, le reazioni dal mondo politico

16 apr 2021

Le ripartenze, le riaperture e le reazioni dal mondo politico. Maggioranza e opposizione scrutano così l'orizzonte e commentano i passi del Governo, la road map decisa per ridare un po' di ossigeno al paese. Una decisione giusta dice Enrico Letta. "Draghi ha parlato di rischio ragionato, vuol dire che questo rischio ragionato lo possiamo tutti insieme correre, se i comportamenti di tutti saranno comportamenti responsabili". Matteo Salvini rivendica invece il successo della Lega. "Entro aprile, era il nostro obiettivo di buon senso, laddove la situazione medica lo permette si torna a vivere". Anche Forza Italia guarda alle riaperture e commenta con soddisfazione, mentre dalla galassia pentastellata si sottolinea: Andiamo avanti, senza abbassare la guardia. Critiche dure invece da Fratelli d'Italia. Stessa miope e inconcludente visione che ci ha portati fin qui. Giorgia Meloni attacca, con lo sguardo alle riaperture giudicate del tutto insufficienti. Bocciatura da Sinistra Italiana. "Noi siamo contenti che l'Italia riparta, ma chiediamo passi avanti decisi sul piano dei vaccini, sul piano del trasporto pubblico, sul piano del tracciamento, dei tamponi, cioè su tutte quelle cose che consentono di rendere le aperture sicure".

pubblicità
pubblicità