Rousseau vota sì a mandato zero e alleanze

14 ago 2020

La Commissione dovrebbe essere ancora in corso, almeno pochi minuti fa, insomma, questa audizione informale era ancora in corso. La difesa anche dello strumento bonus, perchè ha detto in maniera chiara il numero uno dell'INPS, c'era l'esigenza di dare subito una risposta ai cittadini. Quindi, se sì, come dicevi tu, che in quei giorni cominciavano ad assaltare i negozi, dunque, l'Istituto di previdenza ha fatto tutto quello che doveva fare in 15 giorni, cercando quindi di dare quelle risposte: quello non era il momento di controllare, i controlli sono partiti dopo, continuano ad esserci. La struttura anti frode, perché è la struttura anti frode che ha segnalato la presenza di politici che hanno chiesto questi bonus, è necessaria all'interno dell'INPS perché ogni giorno siamo sotto attacco di criminali più o meno organizzati che provano a frodare il Paese. Basti pensare, dice Tridico, a quella che è nel nostro Paese il nero, quello che non viene dichiarato ma insomma, dice ancora "la notizia non è uscita da me, anzi, io ho chiesto un audit, dopo che ho avuto la notizia dallo stesso direttore del giornale di Repubblica, che aveva fatto trapelare la notizia, non è uscita subito, mi hanno chiesto i nomi, i nomi l'INPS non li ha dati perchè sono coperti dalla privacy, noi abbiamo fatto, insomma, quello che dovevamo fare". Questa, per ora, è la linea. Ora ci sono le domande dei parlamentari. Vedremo se il numero uno dell'INPS, replicherà ancora, come dicevi, è finito lui stesso sotto attacco, per questo questa difesa, ha detto ancora, che appunto respinge ogni accusa di una notizia uscita in maniera manipolatrice rispetto all'accusa che viene fatta, cioè rispetto a una ventata di antipolitica che aiuterebbe in teoria, secondo alcuni, il prossimo referendum sul taglio dei parlamentari perché, dice, "le varie amministrazioni e le varie sedi, tra l'altro, sono tutti quanti indipendenti, ma tutti hanno dato il sangue". Queste le parole letterali del numero uno dell'INPS in quei giorni, appunto, per svolgere le pratiche in maniera molto veloce. Sicuramente questo sarà un argomento di dibattito ancora nelle prossime ore, mentre, come dicevi, si è chiuso il volo del Movimento 5 Stelle. Gli attivisti del Movimento 5 Stelle, Il Movimento, lo ricordiamo, che aveva anche un parlamentare implicato, uno dei tre che hanno preso, gli altri due sono due leghisti, questo famoso bonus da 600 euro. Ebbene, la base ha deciso, con circa 50.000 persone, un po' meno di 50.000 persone che hanno votato, di dire sì a tutti e due i quesiti che sono stati posti, quello sulla possibilità di avere più di due mandati per i consiglieri regionali. che ha avuto l' 80%, all'incirca, dei sì e quello invece che riguarda poi le alleanze sempre locali con i partiti tradizionali, così li chiamano nel quesito, che invece ha avuto il sì, ma con una percentuale più risicat, intorno al 58%, 59%, con un numero di votanti piuttosto basso, siamo sotto i 30.000 votanti. Una delle critiche che era stato fatto in questo periodo era che quella notizia non era stata abbastanza diffusa, non c'era stata una preparazione su i due quesiti e che siamo sotto Ferragosto, dunque anche gli attivisti più accaniti, insomma, in qualche modo lasciano un po' correre, vedremo. C'è stata la reazione della base e quella dei vertici. I vertici, lo ricordiamo, e poi ti restituisco la linea, che nelle ultime ore avevano esplicitato i loro due sì in maniera chiara, lo aveva Luigi di Maio, lo aveva fatto il presidente della Camera Roberto Fico, insomma le due anime storiche del Movimento si erano entrambe espresse per andare in quella direzione.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.