Rovigo, al secondo turno eletto sindaco di centrosinistra

10 giu 2019

Se a Ferrara e a Forlì il centrodestra festeggia, a Rovigo a esultare è il centrosinistra. Il candidato del Partito Democratico, Edoardo Gaffeo, 51 anni, docente universitario, è stato eletto nuovo Sindaco del capoluogo polesano, col 50,98% dei voti. Niente da fare per la candidata della Lega, Monica Gambardella, sostenuta anche da Forza Italia e Fratelli d'Italia, ferma al 49,06%. Un testa a testa vinto dal candidato del centrosinistra, protagonista di un recupero davvero notevole, quasi 13 punti percentuali, che al primo turno lo separavano dalla candidata leghista. È una rimonta che ci riempie d'orgoglio. Abbiamo recuperato quasi 3000 voti, è stata una cavalcata veramente straordinaria. Sono veramente molto contento. Rovigo, dunque, torna in mano alla sinistra dopo due amministrazioni di centrodestra, l'ultima guida leghista terminata prima della scadenza naturale, a seguito delle dimissioni di alcuni Consiglieri dell'allora maggioranza. In Veneto continuano a lavorare bene le amministrazioni di centrosinistra. Ora, insieme a Padova, insieme a Belluno, possiamo avere anche Rovigo. Questo ci consentirà di fare anche un ottimo lavoro di squadra.

pubblicità
pubblicità