Salvini: evitare procedura ma no ad ogni costo

21 giu 2019

Mentre Conte tratta, Salvini tratteggia il futuro del Governo, con poche, ma mirate, parole. L'aut aut arriva a mezzo stampa: o si abbassano le tasse o lascio, dice il Vicepremier, che chiede almeno 10 miliardi da impegnare su questo tema. Il Movimento 5 Stelle non apprezza l'uscita, e fa sapere che, se la Lega sta cercando una scusa per far saltare il banco, è meglio che lo dica subito agli italiani, anche perché, sentendo Conte, Di Maio e Salvini, tutti sono d'accordo con il taglio delle tasse, ma la semplice enunciazione di un principio diventa motivo di scontro quando si fanno i conti con la realtà dei conti, la necessità di trovare risorse e l'incertezza su quale strada seguire per rendere quel principio azione politica vera e propria, azione che passa da un accordo o meno con l'Europa. Su questo Salvini indica la strada al Presidente del Consiglio: “Conte è lì a trattare su un binario indicato dal Parlamento. Siamo ancora una Repubblica parlamentare, quindi il Parlamento ti dà gli indirizzi e tu li vai a trattare. Evidentemente evitare l'infrazione è obiettivo di tutti, mi auguro, non a ogni costo”. Luigi Di Maio risponde così: “Dobbiamo essere una squadra. Qui serve un lavoro di squadra per riuscire a ottenere un risultato, che è quello di scongiurare la procedura di infrazione e ottenere i margini per abbassare le tasse a fine anno”. Intanto l'opposizione attacca: la promessa del taglio sulle tasse è come quella sulle accise. L'unica cosa che si taglia, dice il PD, sono i servizi agli italiani. “Ormai il Governo non sa più che cosa inventarsi. L'ultima trovata è chiedere un miliardo di euro a Cassa Depositi e Prestiti, cioè il salvadanaio dei risparmi postali degli italiani. È una cosa inaccettabile; prima sfasciano i conti pubblici e poi chiedono soldi ai risparmiatori. Serve una politica diversa, serve serietà”. Mercoledì, intanto, verrà varato l'assestamento di bilancio. Il Governo è alla ricerca di circa 7 miliardi, la cifra che serve per accontentare Bruxelles ed evitare la procedura di infrazione. Il tempo stringe. La caccia è aperta.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.