Salvini: "In piazza operai, studenti e precari"

18 ott 2019

Lavori in corso a piazza San Giovanni che si prepara ad accogliere il popolo del centrodestra per gridare contro le misure messe in cantiere dal Governo giallo-rosso. Alla manifestazione romana promossa dalla Lega, a cui hanno aderito Forza Italia e Fratelli d'Italia, non sventoleranno bandiere di partito, ma la scommessa è riempire l'agorà che per tanti anni è stata la casa della Sinistra e che ora sovranisti e moderati provano ad espugnare con la forza della partecipazione. Matteo Salvini rispedisce al mittente le accuse sulla presenza di CasaPound. La Sinistra ha già detto che in piazza ci saranno i fascisti, i razzisti. I venusiani, ironizza il leader leghista. Fa sapere che sarà la piazza degli italiani che non vogliono essere spennati dalla manovra. “In mezzo agli operai, ai precari, agli studenti, ai poliziotti, agli artigiani, alle partite IVA, alle mamme in cerca di lavoro ci siamo noi. Ormai nelle sedi del PD e alle Leopolde ci sono più banchieri e finanzieri che lavoratori”. Fratelli d'Italia sarà presente con migliaia di persone alla kermesse. E Giorgia Meloni punta il dito contro il Governo. “Questo Governo nasceva per impedire l'aumento dell'Iva, adesso parla di rimodulazione dell'Iva, cioè dell'aumento dell'Iva su alcuni beni e settori. Tra questi circola l'ipotesi dell'aumento dell'Iva sul settore della ricezione, cioè sul settore turistico. Sarebbe scandaloso, osceno”. Anche forza Italia, dopo aver promesso un'opposizione responsabile in Parlamento, ha deciso di scendere in piazza con gli alleati perché i provvedimenti del Governo, come le manette ai grandi evasori, hanno fatto scattare l'allarme rosso. “Questa volta, con questo preventivato attacco alla nostra libertà in ambito giudiziario e in ambito penale, io ho ritenuto di dire agli italiani: attenzione, qui mettono a rischio la vostra libertà. E quindi sarò anch'io in piazza”. Ma tra gli azzurri c'è chi chiede al leader di ripensarci perché sarebbe imbarazzante sfilare gomito a gomito con i fascisti del terzo millennio. Ritrovarsi in piazza fianco a fianco con esponenti di estrema Destra – attacca Mara Carfagna – che hanno annunciato la propria presenza sabato a San Giovanni, non potrebbe che creare difficoltà.

pubblicità
pubblicità