Riaperture, Salvini: "Siamo al governo per incidere"

22 apr 2021

Draghi l'ho sentito cinque, sei, sette, volte prima del voto. Lo risentirò sicuramente in queste ore, perché noi siamo già al lavoro sul prossimo decreto. Io sono convinto che entro la prima metà di maggio dovrà essere affrontato un altro decreto, con più aperture, meno chiusure, meno divieti e più vaccini. La scelta della Lega di essere dentro al Governo, a differenza della Meloni che ha preferito star fuori a protestare, è che dall'interno del Governo, e lo dimostreremo, noi possiamo incidere, cambiare, migliorare, modificare le scelte del Governo. Se avessimo scelto di stare alla finestra, a protestare, evidentemente avremmo avuto modo di incidere zero.

pubblicità
pubblicità