Salvini su Gregoretti: "Non penso ci sarà alcuna condanna"

13 feb 2020

Senza aver nessun tipo di timore e preoccupazione perché ricordo a me stesso prima che agli altri che l'articolo 52 della Costituzione, su cui ho giurato da Ministro, prevede che la difesa della patria sia un dovere di ogni cittadino, a maggior ragione se Ministro, quindi ritengo semplicemente di aver difeso la sicurezza ai confini e la dignità del mio Paese e non penso che questo comporterà alcuna condanna.

pubblicità