Salvini: troppa confusione, chiediamo incontro a Mattarella

22 mar 2020

Non è possibile andare avanti così, nel resto del mondo non funziona così. Decreti annunciati di notte, che poi la mattina non ci sono e lasciano mezzo Paese nel caos. Io devo lavorare, io non devo, io posso, io non posso. Occorre chiarezza occorre il coinvolgimento di tutti. Occorre riaprire il Parlamento, perché, certe scelte vanno prese tutti insieme, non da soli in una stanza a mezzanotte. Quindi chiediamo ufficialmente al Presidente Mattarella di convocare tutte le opposizioni unite, perché vogliamo fortemente, col cuore e con la testa, dare il nostro contributo per uscire da questa emergenza. Non vorremmo che qualcuno, dopo aver sottovalutato l'emergenza sanitaria sottovaluti anche l'emergenza economica.

pubblicità