Sanità umbria, polemiche e contrasti tra Zingaretti e Marini

20 mag 2019

Il duro confronto politico, che ruota intorno all’inchiesta sulla sanità in Umbria, si arricchisce di un nuovo capitolo. È lo scontro aperto tra il Segretario del Pd Nicola Zingaretti e la Presidente della Regione Catiuscia Marini. Zingaretti nelle ultime ore ha parlato di grave errore politico, criticando, senza mezze misure, il voto, poi risultato decisivo, della stessa governatrice che si è espressa “contro” le proprie dimissioni. Dimissioni, che lei stessa aveva Rassegnato, dopo la bufera giudiziaria sulla salita della Regione. Parole forti, quelle del Segretario Dem che hanno evidentemente colpito la governatrice. “Le affermazioni sono gravi e non appena le mie condizioni di salute lo permetteranno” la Marini al termine del voto dell'assemblea, ha accusato un malore, “completerò la procedura prevista dallo statuto regionale, inerente le mie dimissioni”. Ma la polemica continua, Zingaretti, che nella prima fase dell'inchiesta, aveva chiesto alla Marini una valutazione non solo politica della questione, ha evidenziato lo sbaglio e si è detto deluso e arrabbiato. Anche l'attuale Presidente Pd Paolo Gentiloni critica: “Il ripensamento della Marini, incomprensibile”, ma non è d'accordo l'ex Presidente Dem Matteo Orfini “La vicenda della governatrice è stata gestita male dal vertice nazionale fin dall'inizio” spiega Orfini “Se un gruppo dirigente vuole le dimissioni subito, lo dice”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.