Sardine a Roma, manifestazione a piazza a San Giovanni

14 dic 2019

Le sardine a piazza San Giovanni a Roma sono tante. La manifestazione può considerarsi un gran successo di partecipazione anche considerato quello che il leader più riconosciuto Mattia Santori, rivendica cioè un'organizzazione quasi estemporanea. I cervelli si sono attivati, la democrazia si è rianimata e la gente ha tolto il filtro ed è venuta ad ascoltare quello che avete fatto oggi, a vedere, e in quel momento abbiamo vinto. Abbiamo vinto 113 piazze a zero in un mese. Dal palco parla per prima Carla Federica Nespolo presidente Ampi e dice "i partigiani sono con voi". L'Ampi è con voi, i partigiani e le partigiane sono con voi. Gli altri temi rilanciati dalla piazza sono antirazzismo, apertura verso l'immigrazione, critica verso chi, dicono le sardine, fa politica con la paura. Il nemico è il populismo, il medico di Lampedusa, ora europarlamentare Bartolo assicura, gli immigrati sono una risorsa, non portano malattie. Dobbiamo aprire le braccia. Stesso concetto ribadito da una rappresentante della Sea Watch. Fra le sei proposte elencate da Santori, che partono tutte con un "pretendiamo", ecco l'ultima. Chiediamo di ripensare il decreto sicurezza, c'è bisogno di leggi che non mettano al centro la paura, ma il desiderio di costruire una società inclusiva, che vedano la diversità come ricchezza non come minaccia. Stoccata a Salvini, chi è eletto faccia politica nelle istituzioni e non in perenne campagna elettorale, cui invece noi stiamo facendo la politica migliore. Un paese migliore grazie a questa piazza. Grande apprezzamento alla manifestazione da Zingaretti. La Lega taglia corto, è la solita zuppa di pesce. Di manifestazione di sardine ce n'erano 25 in giro per il mondo. Quella di Roma, in teoria, finisce alle 16:30. Un'ora dopo la piazza è ancora quasi piena di gente che canta Bella Ciao.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.