Schlein: "Io non sono una vittima" ma serve educazione

08 set 2020

Quello che vorrei dire è questo. Io non mi sento una vittima. Il tweet credo che si definisca da solo, ne abbiamo visto anche tanti altri colpire tante altre persone e non parlo solo di figure politiche. Vorrei però sottolineare una cosa, perché mi pare che in questo Paese ogni volta che una donna prova a tracciare una prospettiva politica, riescano a spostare l'attenzione su qualcos'altro. Ecco, non cadiamo in questo tranello perché il vero obiettivo, spesso dell'attacco al corpo della donna, al vestito della donna, al taglio di capelli o alla piega della donna, l'obiettivo reale ed eliminare la voce e le idee che quella donna sta cercando di esprime. Colgo l'occasione di aver sentito qualche settimana fa, anche proprio la ministra Azzolina, aveva detto anche lei se potremo fare un grande investimento sull'educazione alle differenze nelle scuole.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast