Scontro Fedez-Conte su piazze affollate

23 set 2021

Piazze piene e concerti vuoti, la politica che riempie le piazze per la campagna elettorale delle Amministrative, fa infuriare i lavoratori dello spettacolo, che da quasi due anni, non possono lavorare a pieno regime perché appunto, non si possono, meglio non si potrebbero creare assembramenti. La capienza massima dei concerti e degli spettacoli live infatti, è ancora argomento di discussione. Portavoce del gruppo è Fedez, che però si fa interprete del pensiero di tanti lavoratori dello spettacolo, costretti a riposo forzato. Prima di lui si sono indignati anche Francesca Michielin ed Ermal Meta. In particolare, a fare arrabbiare gli artisti, sono state le immagini social che testimoniano la grande affluenza di persone al tour elettorale, che il Presidente del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, sta tenendo lungo la penisola. A stretto giro social, risponde anche l'ex Presidente del Consiglio. "Caro Fedez, hai ragione, non va bene". Dice il leader del Movimento 5 Stelle in un video messaggio. "Dobbiamo ripartire tutti insieme, la cultura, la filiera della cultura e dello spettacolo, ma anche degli eventi sportivi, ha tanto sofferto. Deve poter ripartire. Non va bene portare la capienza all'80%, dobbiamo portarla al 100%". Ma non basta, almeno non basta a Fedez. "La cosa che mi mette tristezza, è che sono sicuro che domani, la macchina della propaganda e i comizi con le piazze gremite co tre-quattromila persone senza tampone e Green Pass, continueranno. Mentre i concerti no. Ecco, io credo che tutto questo agli occhi di un lavoratore dello spettacolo, potrebbe suonare come una grande ingiustizia".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast