Segreteria Pd, Letta scioglierà riserva nelle prossime ore

11 mar 2021

La condizione per traslocare dall'università parigina, dove si è rifugiato dopo lo "stai sereno" pronunciato da Matteo Renzi, è che tutte le correnti del Pd sostengono la sua candidatura. Enrico Letta lo ha detto sia a Dario Franceschini che a Nicola Zingaretti, grandi sponsor per riportarlo al Nazareno, messaggio rivolto anche alla minoranza ex renziana, che vorrebbe comunque il Congresso in autunno. L'obiettivo dell'ex Presidente del Consiglio che nelle prossime ore dovrebbe sciogliere la riserva dopo due giorni di riflessione è essere un segretario con pieni poteri, senza limiti temporali al suo mandato e non un traghettatore precario che deve solo accompagnare il partito verso un Congresso dove si terrebbe la conta da tenersi entro pochi mesi. L'appuntamento è per domenica 14, quando si riunirà l'Assemblea nazionale, anche il governatore pugliese, Michele Emiliano, tifa per l'ex premier. Io sto incoraggiando Enrico a fare questa piccola e meravigliosa pazzia, sinceramente sarei felicissimo se questo avvenisse anche perché Enrico Letta è una scelta chiara, nitida, una personalità, anche dal punto di vista personale, molto diversa dala situazione nel recente passato e se Zingaretti ci diciamo ci indica Enrico come la persona giusta, io penso che sia il punto di equilibrio utile per il partito democratico, quindi io spero che dica sì. La mozione degli affetti che lo ha investito sui social ha fatto breccia nell'iniziale resistenza ad abbandonare il buon ritiro transalpino. Sono grato per la quantità di messaggi di incoraggiamento che sto ricevendo, ha dichiarato Letta, ho il Pd nel cuore e queste sollecitazioni toccano le corde più profonde, ma questa inattesa accelerazione mi prende davvero alla sprovvista, avrò bisogno di 48 ore per riflettere bene e poi decidere. In Assemblea la maggioranza che ha sostenuto Zingaretti, conta più di 700 delegati e gli ex renziani di basi riformista sono solo una sessantina, rapporti di forza che dovrebbero garantire un'investitura plebiscitaria per Letta.

pubblicità
pubblicità