Sky tg24 60 secondi, qual è il senso della Manovra 2019

20 dic 2018

Di qua dalla linea c'è una vittoria da rivendicare, di là una sconfitta o almeno un ridimensionamento. E' su questo filo sottile che cammina il governo, con le sue dichiarazioni di soddisfazione per come sono andate le cose con l'Europa mentre tutte le opposizioni parlano di una manovra sbagliata peraltro riscritta dall'Europa, e i sondaggi descrivono perplessità nell'elettorato. Gli effetti veri della legge di bilancio si vedranno nel tempo, adesso è il momento dell'analisi di una trattativa che è certamente stata difficile e serrata e che ha portato un risultato che sta nel mezzo fra quello che chiedeva l'Europa e il 2,4% di rapporto deficit pil proposto dall'Italia. Quindi una certezza c'è: nei fatti l'ha spuntata non la linea dello scontro ma quella del confronto. E' stato il filo del dialogo riannodato dal premier Conte, dal ministro dell'Economia Tria, da quello degli esteri Moavero Milanesi - con il presidente della Repubblica di supporto - a portare un risultato che adesso il governo può rivendicare come positivo.

pubblicità