Smart working: Sala chiede stop, Dadone lo difende

20 giu 2020

Il lavoro che cambia a causa della pandemia e quello che rischia di scomparire. I temi si intrecciano con la polemica suscitata dalle dichiarazioni del sindaco di Milano Sala, che nelle scorse ore si è augurato un ritorno alla normalità, con parole che però non da tutti sono state ben interpretate. Stop allo smart working adesso è ora di tornare al lavoro il nodo per il sindaco sta in una città dinamica che invece così perde parte della sua anima oltre che un settore di economia che non si rimette in moto con gli uffici semi vuoti, e le strade soprattutto nel centro, meno affollate. Tutto quello che è legato al lavoro fuori dalle mura domestiche ancora molto frenato. Stupita da queste affermazioni il Ministro della pubblica amministrazione. Fabiana Dadone, è come se avesse detto che i dipendenti della sua amministrazione non avessero lavorato in queste settimane, ma immagino che non fosse questo l'intento, dice. Comprendo i timori di alcuni amministratori che in queste settimane si sono trovati a gestire il lavoro agile anche per città molto grandi. Però non dobbiamo averne paura. È un momento di grande cambiamento. Non dobbiamo vederla come una polarizzazione collegata necessariamente all'emergenza, è una nuova modalità di lavoro che deve raggiungere l'obiettivo: far avere ai cittadini dei servizi che siano funzionali. Vorrei portare il lavoro agile a regime, chiaramente, non con le percentuali a cui siamo stati abituati durante questa esigenza pandemica, ma in percentuale più piccole. E in effetti il primo cittadino Meneghino chiarisce: "E' una mia battaglia culturale, non dobbiamo pensare che il lavoro da casa sia la normalità. E il timore", spiega ancora "molto più diffuso di quanto si dice e che a settembre vedremo piani di efficientamento, che di fatto si tradurranno in licenziamenti.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast