Speranza a Sky TG24: nuova ondata in autunno,

27 mag 2020

C'è la paura di una nuova ondata di autunno. Perciò quest'estate non si può sbagliare una sola mossa. Dalla scelta di quali confini regionali riaprire il prossimo 3 Giugno fino alla cruciale ripartenza dell'anno scolastico, il Governo userà tutto il tempo e i dati a disposizione per raccogliere le informazioni e decidere. Il Governo aspetterà fino all'ultimo giorno utile, dunque. Le regioni, Lombardia in testa, però, chiedono che non si sappia il giorno prima se si potrà uscire dalla regione. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, a Sky Tg24 predica cautela. I dati veri per misurare che cosa è avvenuto il 18 di Maggio li vedremo soltanto a fine mese e solo quelli ci consentiranno di capire esattamente che cosa è avvenuto. È chiaro che noi auspichiamo che questi dati continuino a piegare la curva dal lato giusto e ci mettano nelle condizioni di poter dare una risposta positiva a tutte le domande di ulteriori libertà che ci sono nel nostro Paese, ma dobbiamo vedere bene questi numeri. I dati che vediamo oggi non ci consegnano la fotografia dei contagi avvenuti dopo il 18 Maggio, ma ci consegnano la fotografia dei contagi avvenuti tra il 4 e il 18 di Maggio. Il Governo, come tutti gli scienziati, teme una nuova ondata in autunno di Coronavirus. "Il Paese" dice Speranza, "deve farsi trovare pronto". Per questo l'Italia aumenterà del 110% i posti in terapia intensiva, portandoli dagli oltre 5000 attuali a più di 11000 grazie ai soldi del decreto rilancio. Un altro momento cardine sarà poi la riapertura dell'anno scolastico. "A Settembre si tornerà tutti sui banchi", assicura il Ministro della Salute, ma bisogna lavorare già da ora per farlo nella massima sicurezza. Il Governo intanto cerca di raffreddare le polemiche sugli assistenti civici. Dopo aver aggiustato il tiro sulla base delle critiche del Ministro dell'Interno Lamorgese e della difesa Guerini, i 60000 volontari sono pronti per andare sul territorio. I loro compiti saranno quelli di consegnare la spesa agli anziani e regolare l'ingresso nei parchi o nelle chiese, come chiesto dai sindaci.

pubblicità

Vuoi vedere altro ?

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.