Tensioni in FI, il Pd: noi unica alternativa a populismi

29 mag 2019

Come prevedibile, il dopo elezioni porta strascichi anche nei partiti di opposizione. Tra quelli per cui non è andata bene, Forza Italia affronta notevoli turbolenze interne. C'è il Governatore della Liguria, Toti, che, dopo mesi di fronda, adesso mette platealmente in discussione Berlusconi, e parla di un nuovo partito che intende lanciare. Lo stesso leader Azzurro gli ha già dato del prossimo invisibile. Adesso interviene anche il suo vice, Tajani, che taglia corto: “Toti ha fatto campagna elettorale per Fratelli d'Italia; si preoccupi di quel partito”. Alla Lega gli Azzurri continuano invece a chiedere che faccia politiche di Centrodestra: “Il Centrodestra unito ha dimostrato di poter vincere dappertutto, nelle amministrative e nelle regionali, non ultimo il Piemonte, quindi, che decida in fretta se reggere questo Governo, che sta facendo del male al Paese, o se finalmente fare le cose di Centrodestra insieme a noi”. Dall'altra parte il Partito Democratico, galvanizzato dal dato elettorale in crescita, si rilancia come unica alternativa ai populismi, e il Segretario Zingaretti insiste sul tema dell'unità interna: “C'è un Governo che non governa, e sta diventando un problema serio per l'Italia. È questo il principale problema che abbiamo davanti. Noi dobbiamo andare avanti insieme, uniti. Questo è sempre stato il mio obiettivo, credo che lo sia di tutti, anche di Calenda, che lo ha confermato”.

pubblicità
pubblicità