Tria ribadisce no a Minibot e assicura: deficit calerà

09 giu 2019

Nonostante il pressing congiunto di Salvini e Di Maio, il ministro dell'economia Tria ribadisce il suo no ai mini-bot."Non credo che ci sia una discussione interessante", dice dal Giappone, "non � una questione principale che andremo a trattare a livello di Governo". La soluzione per Tria insomma non � fare nuovo debito per pagare i debiti che lo Stato ha nei confronti di imprese e famiglie. Anche perch� l'Italia � impegnata in una trattativa con l'Europa per evitare una salatissima procedura per debito eccessivo ed una manovra correttiva. E' in quest'ottica che bisogna leggere le parole del ministro al G20 in Giappone. "l'Italia", dice Tria "rispetter� gli impegni. Sul deficit andremo intorno al 2,2 2,1%. Abbiamo un negoziato e un dialogo con la Commissione europea e sono sicuro", dice Tria, "che troveremo una soluzione, perch� il Governo italiano � solito rispettare le regole di bilancio dell'Unione europea". Parole apprezzate da Pierre Moscovici, il commissario uscente, che ha affermato: "ho avvertito veramente che il ministro tria � conscio di quello che deve fare". Il nodo � che Tria dovr� convincere Salvini e Di Maio che la strada del dialogo con l'Europa e del rispetto delle regole � quella giusta, Dialogo e rispetto che nel suo ultimatum ai vicepremier il Presidente Conte aveva messo come pilastro della ripartenza. Un vertice a tre ci sar� sicuramente entro le prossime 48 ore, probabilmente gi� luned�, ma non � escluso che Salvini, Di Maio e Conte si guardino negli occhi marted�, prima del Consiglio dei Ministri. Anche perch� Conte nelle prossime ore sar� impegnato nell'incontro con Manfred Weber, favorito il partito popolare europeo per la guida della commissione. L'Italia punta ad un commissario per l'industria o la concorrenza, evitando cosi il baratro dell'irrilevanza. Il tempo delle decisioni, sta arrivando: flat tax, decreto sicurezza bis e autonomia saranno il primo banco di prova per il Governo e i suoi nuovi equilibri, aspettando il probabile rimpasto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.