Trump: "Sarò il più grande produttore di posti di lavoro"

11 gen 2017

Sono molto entusiasta. Se l’elezione non fosse andata come speravo, io non sarei qui e quelle persone non sarebbero qui a investire in America, ma farebbero cose per altri Paesi. C’è quindi un’atmosfera molto positiva, un’atmosfera che molte persone mi hanno detto di non aver mai visto prima, in questo Paese. Creeremo posti di lavoro, io ho detto che sarò il più grande produttore di posti di lavoro che Dio abbia mai messo sulla terra. Ci lavorerò tanto, ve lo prometto, soprattutto, spero di avere un po’ di fortuna, ma faremo un grande lavoro. Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto. Ancora non abbiamo iniziato, sono impaziente di arrivare all’inaugurazione, sarà un grandissimo evento. Abbiamo tanti talenti e abbiamo tante bande che suoneranno, tante bande militari. Ho sentito che alcuni di loro sono davvero incredibili, hanno un grande talento, sarà una cerimonia elegante, quella del 20, una cerimonia speciale, bellissima. Credo che ci sarà una folla enorme. È un movimento, il nostro, un movimento senza precedenti, un movimento che tante persone non si aspettavano. Quanto ai sondaggi, sebbene alcuni abbiano indovinato, molti invece si sbagliavano. L’8 novembre sono stati contraddetti quando i dati sono arrivati. Noi ci siamo concentrati sugli Stati che servivano, e quegli Stati hanno risposto, quindi avranno tanti posti di lavoro, tanta sicurezza.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast