Veneto, Zaia: non andare in mezzo a confusione

12 nov 2020

Prevenire è meglio che curare. E siamo convinti che, piuttosto che ritrovarsi una zona rossa domani, è meglio fare un minimo di sacrificio oggi, che comunque è un sacrificio sopportabile. I bar restano aperti, i ristoranti restano aperti con gli orari che conoscete. Vi ricordo che chiudono tutti alle ore 18.00, bar e ristoranti, e che comunque resta quello che è stato definito dal Dpcm coprifuoco alle ore 22.00. Ciò vuol dire che l'unico impegno che chiedo ai cittadini, al di là dell'ordinanza, non bisogna andare in mezzo alla confusione.

pubblicità