Virus, Decaro: la Pasquetta mi fa paura

02 apr 2020

Sindaco, in principio è stata la corsa, adesso la passeggiata con i figli. L'interpretazione delle disposizioni che arrivano da Roma diventa sempre più difficile, tanto che diversi suoi colleghi hanno deciso di fare da soli. In realtà l'interpretazione non ha cambiato la norma, solo che in questo momento particolare fare comunicazioni di quel tipo, lo dico a nome dei Sindaci che non hanno mai fatto polemiche, che rispettano le indicazioni che arrivano dalla cabina di regia nazionale: la comunicazione può creare problemi. Se comunichiamo che sono possibili alcuni atteggiamenti, come uscire con i propri figli, con gli anziani e lo divulghiamo in quella maniera è chiaro che creiamo una difficoltà anche di comprensione, pure da parte di quelle persone che invece stanno rispettando le restrizioni e stanno a casa. Siamo ad appena 2 settimane dalla Pasqua, la curva dei contagi - questa è la speranza di tutti - dovrebbe continuare a scendere. L'arrivo del bel tempo, soprattutto nelle Regioni meridionali. Le fa paura la Pasquetta? Sì, certo, sono preoccupato del fatto che negli ultimi anni, soprattutto il giorno di Pasquetta, il tempo è stato brutto, se quest'anno ci capita un bel tempo ci sarà voglia di uscire e invece non lo possiamo fare assolutamente. Se stiamo ottenendo qualche risultato nel contrasto al contagio lo stiamo ottenendo perché stiamo rispettando sempre di più le restrizioni, questo è il momento di continuare a soffrire, rispettare le limitazioni perché se continuiamo a rispettare le restrizioni potremo uscire più velocemente e meglio da quest'emergenza sanitaria. Sindaco, intanto una buona notizia per i Comuni, perché è di questa mattina la notizia che arriva direttamente da Cassa Depositi e Prestiti. Sì, Cassa Depositi e Prestiti torna alle origini, ad essere la banca a sostegno degli enti locali. Oggi il Consiglio di Amministrazione ha deciso di spostare, nei prossimi anni, le due rate delle quote capitali dei mutui sottoscritti dai Comuni e dalle Province in questi anni, questo ci darà un po' di ossigeno, ci darà la possibilità di tenere, nei nostri bilanci, circa 1 miliardo e 100 milioni che mettiamo a disposizione dei servizi che stiamo offrendo ai cittadini con tante difficoltà.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast