Cannes, nessun italiano in gara per la Palma d'Oro

Non ci sono film italiani in concorso per la Palma d’oro a Cannes, quest’anno. “Fortunata”, diretto da Sergio Castellitto, con Stefano Accorsi e Jasmine Trinca, e “Apres la Guerre” di Annarita Zambrano, sono stati selezionati nella sezione Un Certain Regard. La tradizionale conferenza-stampa, a Parigi, anche quest’anno ha dato il via al percorso di avvicinamento al Festival, in programma sulla Croisette dal 17 al 28 maggio, con un occhio particolare alla sicurezza e alla situazione politica internazionale. Il presidente della kermesse, Pierre Lescure, ha detto di sperare che la Corea del Nord e la Siria non compromettano il festival, aggiungendo che sarà un’edizione molto interessante, qualche giorno dopo l’esito delle elezioni presidenziali francesi, che quest’anno, ha ironizzato Lescure, sono come un thriller. Ad aprire la rassegna,  Les fantômes d'Ismaël, di Arnaud Desplechin. Fra gli eventi speciali, la proiezione di due episodi della stagione revival di Twin Peaks, di David Lynch. Qurantanove i film selezionati, diciotto dei quali in gara per la Palma d’oro. Tra questi spiccano i lavori di Sofia Coppola, Todd Haynes, Michael Haneke e Yorgos Lanthimos. Crescono i Paesi rappresentati, ventinove contro i ventisette del 2016, così come le opere prime, che da sette arrivano a nove.


  • TAG
Autoplay