Games Week, a Milano il primo torneo internazionale di Uno

"Federico se il campione. È stato divertente?". "Sì sì, è stato divertentissimo e mi sono anche emozionato quando ho vinto giustamente". Social, digital e connessi, sempre. Ma è davvero così? A vedere queste immagini non si direbbe. Quattro ragazzi seduti e con le carte in mano. È un gioco, Uno, tradizionale e certo poco social, ma che piace. Federico, 13 anni, ha appena vinto il primo torneo di Uno. Iniziativa originale qui alla Games Week di Milano. "Siamo qui per celebrare proprio il primo torneo internazionale si Uno. Abbiamo scelto la Games Week perché riteniamo che sia un posto dove è possibile trovare tutti i nostri target. Uno è il gioco di carte più conosciuto a livello mondiale. È un gioco non solo per bambini, ma per grandi, per adulti, per tutti ed è da qui che è nata proprio l'idea della campagna "Uno di noi" e di fare primo National Cup qui alla Games Week". Chi non si ricorda la terribile carta +4 o quella che ti blocca per un giro? Ecco, anche questo gioco si rinnova in altre versioni, ma non nella sostanza. Il premio per il vincitore? Un voucher per un viaggio con We Road, community di viaggiatori avventurosi e la possibilità di sfidare lo youtuber Favij, icona per i ragazzini.


  • TAG