Green Book, miglior film all'Oscar con il maggiore incasso

Come lo trova? Salato. Ha divertito e commosso, è piaciuta l'inaspettata amicizia tra un ex buttafuori italiano e un pianista afroamericano. Green Book è con nove milioni e mezzo di euro il maggior incasso di sempre nei cinema italiani, tra le pellicole premiate con l'Oscar per il miglior film. Lo sa, mio padre diceva “qualunque cosa fai impegnati sempre, quando ridi ridi, quando lavori lavora e quando mangi mangia tutto quello che c’è. Tony Lip è l'autista italoamericano dai modi spicci che deve accompagnare il dottor Donald Shirley in un tour di concerti nel sud degli Stati Uniti. Due persone con una educazione e cultura agli antipodi, insieme danno vita ad un viaggio attraverso il pregiudizio razziale che all'inizio degli anni ’60 era ancora molto diffuso in America. Green Book ha vinto tre Oscar e precede The Departed il bene e il male, nella classifica dei più alti incassi italiani per i migliori film della Academy. 9.400.000 euro per il film diretto da Martin Scorsese che venne premiato nel 2007. Mi dispiace, ma era necessario. Una curiosità, se guardiamo infatti agli incassi degli ultimi sei mesi in Italia, Green Book è al nono posto, in testa c'è un grande successo come Bohemian Rhapsody. Galileo, Galileo, Galileo, Figaro. Il film sulla storia dei Queen ha vinto l'Oscar in altre quattro categorie: miglior attore protagonista, suono, montaggio e miglior montaggio sonoro. Da fine novembre ad oggi ha incassato più di 28 milioni di euro. Attualmente è in programmazione su Sky Prima Fila.


  • TAG
Autoplay