Lady D le verità nascoste, su Nat Geo Channel

Nel 1991, quando ancora nessuno sapeva della crisi matrimoniale fra Carlo e Diana, la principessa del Galles registrava tra le mura di Kensington Palace, una serie di interviste segrete per il giornalista Kensington Palace, Andrew Morton. Morton stava scrivendo la biografia della principessa del popolo. Voleva raccontarne la vita, anche con l’aiuto delle sue stesse parole. Lei era la donna più fotografata del pianeta, la più giudicata e spesso criticata del momento. Rifletteva sulla sua vita, sulla sua infanzia, sull’incontro con l’erede al trono d’Inghilterra. Il documentario “Lady D: le verità nascoste”, in onda in prima serata su National Geographic, Nat Geo People e FoxLife, narrato dalla viva voce della principessa, contiene molte registrazioni mai andate in onda. Così scopriamo la profonda differenza tra la Diana pubblica e quella privata. È lei stessa a raccontare dell’emozione del giorno delle nozze, della depressione post partum e della bulimia, una donna completamente impreparata alla fama che la investì, perseguitata dai media e adorata da una nazione. “Lady D.: le verità nascoste” offre l’opportunità di essere parte delle riflessioni intime della principessa Diana, prima che il suo mondo, che sembrava fiabesco, crollasse sotto il peso di una realtà troppo difficile da vivere.


  • TAG
Autoplay