Ultimo, in concerto allo Stadio Olimpico

“E' folle che, quando un Paese europeo come Malta mette a disposizione il suo porto, qualcuno, scherzando con la vita di decine di immigrati a bordo, dica di no perché a Malta non ci andiamo! Nota a margine: il mare è calmissimo, la stessa nave, lo stesso veliero da crociera si è fatto miglia e miglia per arrivare in Libia, quindi, per quello che ci riguarda, ho firmato personalmente alle 2:30 di stanotte il divieto d'ingresso nelle acque territoriali. Questa nave nelle acque italiane con ci entra, men che meno in un porto italiano. C'è un porto sicuro che l'aspetta a Malta e, quindi, se ci fosse un no anche in questa occasione, sarebbe chiaro ed evidente che siamo di fronte a traffico di esseri umani e non a salvataggi.”


  • TAG