91 milioni per il Coniglio di Jeff Koons

16 mag 2019

Quest'opera d'arte è stata venduta all'asta per 91 milioni e 100.000 dollari. Si tratta del Coniglio di Jeff Koons, una scultura realizzata dall'artista americano sessantaquattrenne, considerato l'erede di Andy Warhol. Koons che gli italiani conoscono anche per una burrascosa unione negli anni 90 con la pornodiva Ilona Staller, è noto per trasformare in opere d'arte, oggetti di qualsiasi tipo. Con la sua creatività attenta al gusto popolare li riproduce, li ingrandisce, talvolta li mette in una teca. Il Coniglio è ispirato a un giocattolo gonfiabile, è in acciaio inossidabile, alto 104 centimetri e ritrae un animale senza muso che stringe una carota, è il secondo di una serie di tre realizzata da Koons nel 1986. Secondo la Casa d'aste Christie's che ha curato la vendita, il prezzo realizzato costituisce il record per un'opera di artista vivente. Ad aggiudicarsi il prezioso Coniglio, proveniente da una collezione privata, è stato il gallerista Robert Mnuchin, padre del Ministro del Tesoro dell'Amministrazione Trump. La stima di partenza era di almeno 50 milioni, ampiamente superata nell'asta a New York.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.