Andrea Camilleri ricoverato in gravi condizioni a Roma

17 giu 2019

Andrea Camilleri è grave, ricoverato al Santo Spirito di Roma. Il papà di Montalbano è in assistenza ventilatoria meccanica. A comunicarlo il direttore del DEA, Dipartimento Emergenza Accettazione Roberto Ricci. “Giunto in pronto soccorso è stato sottoposto a manovre di rianimazione cardiorespiratoria, al termine del quale è stata ripristinata un'attività cardiocicolatoria. Il paziente è attualmente ricoverato in centro di rianimazione di questo ospedale, con un supporto respiratorio meccanico e un supporto farmacologico...”. 94 anni a settembre, scrittore, poeta, drammaturgo e autore teatrale, legato da sempre alla sua Sicilia. E' stato un arresto cardiaco a farlo portare d'urgenza in ospedale. Da un lato il silenzio della famiglia, dall'altro l'apprensione della gente che lo ha imparato ad amare tramite i suoi racconti o “cunti”, come dice sempre lui. Caustico, pungente, l'inseparabile sigaretta tra le labbra, i suoi romanzi tradotti in 120 lingue e milioni di copie vendute. Ultimamente si era riavvicinato al teatro, la sua prima passione, recitando nel 2018 al Teatro Greco di Siracusa, “Conversazione con Tiresia”, è atteso il prossimo 15 luglio con la sua “Autodifesa di Caino”. Il prossimo bollettino medico è atteso per le 12.00 di martedì.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.