Diavoli, Alessandro Borghi racconta la serie di Sky Atlantic

17 apr 2020

Patrick è stato un incontro bellissimo della mia vita e della mia carriera. Cercherò di essere conciso e di non annoiarvi. Per farvi capire di che persona stiamo parlando, ovviamente parliamo di una star di Hollywood, di uno che ha fatto quasi una parte di storia della televisione americana. Insomma, con una serie che ha fatto dei numeri che forse non si sono mai più ripetuti negli anni e, praticamente, dico “Chissà come si comporterà”. Potrebbe tranquillamente lasciarmi da una parte e dirmi “Okay, tu sei il coprotagonista, sei italiano, fai quello che ti dico oppure facciamo una cosa: fai tu il tuo, io il mio e ciao!” Lui mi aspettava su una terrazza il primo giorno delle letture. C'erano 30 persone intorno a questo tavolo e, appena mi ha visto, mi ha abbracciato come se ci conoscessimo da vent'anni. Per me, che sono una persona estremamente fisica, in quell'abbraccio, in quella pacca sulla spalla e in quel sorriso io ho veramente riconosciuto un un patto. Era come se mi stesse dicendo “Devi stare tranquillo perché io sono dalla tua parte” e poi è stato esattamente così, anche meglio di come avrei mai potuto immaginare. Patrick è stato un compagno di viaggio bellissimo!.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast