Dieci anni dalla morte di Michael Jackson

24 giu 2019

È il decimo anno dalla morte di uno dei più eccentrici e talentuosi uomini di spettacolo, celebre in tutto il mondo. Michael Jackson è stato un gigante della musica e lui stesso teneva essere chiamato il Re del Pop. Cantante, coreografo, ballerino, autore, geniale protagonista dei video, in un'epoca in cui erano la cosa più nuova della musica e cellulari, internet e streaming non erano ancora entrati nelle nostre vite. Sulla scena era unico, tra i suoi passi di danza innovativi è passato alla storia il Moonwalk, dove si muove all’indietro, ma sembra che vada avanti. Michael Jackson è stato criticato perché sbiancò la sua pelle, ma il suo astro è stato offuscato nei primi anni 90, proprio dalla nuova musica nera e dal rap. Fu processato e assolto per abusi sessuali su un minorenne. Morì improvvisamente dopo continue dosi di anestetico che lo trasportavano fuori dalla realtà. Un Re del Pop come lui non c’è più stato.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.