Ed Sheeran racconta il lavoro sul nuovo album

13 lug 2019

Ha scelto uno ad uno gli artisti con cui collaborare in questo album, nato per assecondare un'esigenza personale. È uscito No. 6 Collaborations Project di Ed Sheeran, che seduto sul divano della sua sala di registrazione, racconta al presentatore radiofonico americano Charlamagne Tha God tutto il lavoro che c'è stato dietro ai 15 inediti, realizzati tra gli altri, con Bruno Mars, Eminem, 50 Cent, Justin Bieber e Khalid. Prima di avere un contratto discografico ho fatto molti EP, uno si chiamava No. 5 Collaborations Project, con molti rapper inglesi di cui ero fan a quei tempi. Molte volte mi sono detto: "vorrei lavorare con quelli, vorrei lavorare con quelli", come ai tempi di Beyoncé e Bocelli, che hanno cantato in Perfect. Da allora ho messo giù delle cose nel mio laptop chiamandole No. 6 Collaborations e nell'arco di un anno ero sempre in tour. Quell'anno, ogni volta che incontravo un artista di cui ero fan o di cui possedevo un album, gli chiedevo di andare in studio, non tanto per realizzare una canzone, ma solo per me. In questo disco Sheeran ha voluto concedersi un viaggio attraverso tutta la musica. Sai, io non vedo generi diversi, vedo solo cuore. Se si smuove qualcosa, mi piace. Ogni tipo di musica che mi provoca sensazioni, questa è la musica che mi è sempre piaciuta.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.