Festival delle scienze, l'evento di National Geographic

28 mar 2019

> Nell'anno del cinquecentesimo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci. –I ncontri, attività didattiche e spettacoli mostre, un programma che arriva a coinvolgere 47 luoghi della Capitale, a partire dall'Auditorium Parco della Musica. Arrivato alla quattordicesima edizione il National Geographic Festival delle Scienze, quest'anno è occasione per celebrare 3 anniversari. - Leonardo ci insegna tantissimo, ma quello che noi volevamo fare non era, diciamo, una celebrazione solamente di Leonardo che la merita tutta, ma soprattutto capire quanto Leonardo è stato importante in questi 500 anni che ci dividono dalla sua morte e quanto ci sta ancora dando e insegnando quindi l'allunaggio viene spontaneo, perché lui studia la Luna, studia anche i vettori, e descrive un razzo e pensiamo alla scoperta del DNA, senza la tavola periodica non sarebbe assolutamente possibile. Main media partner Sky che proporrà all'interno del Festival? Un incontro dedicato al proprio film “Io, Leonardo” e racconterà per tutta la settimana l'evento su Sky TG24. > Tecnologie, innovazione e intelligenza artificiale, come si fa a coniugare tutto questo con la divulgazione, soprattutto alle nuove generazioni? - Deve usare appunto dei linguaggi che siano più immediati, più trasparenti e che possano dare il senso delle cose. Per questo si fanno, diciamo, delle teleconferenze, ma si fanno anche degli spettacoli si fanno dei dibattiti, ma di dibattiti che sono inframmezzati anche da musica o dalle dure.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.