Gigi Proietti, lo Skywall

02 nov 2020

Ricordare Gigi Proietti, dal mondo della cultura e dello spettacolo, ma non solo. Allora vediamo ad esempio il messaggio di Sergio Mattarella, Capo dello Stato, su Twitter che ha voluto ricordare un attore poliedrico e versatile, regista, organizzatore, doppiatore, maestro di generazioni di attori. Una grande capacità espressiva, frutto di un intenso lavoro su se stesso. Così queste le parole del Capo dello Stato per ricordare Gigi Proietti. Un messaggio su Twitter è arrivato anche dal Presidente del Consiglio. Con lui se ne va non solo uno dei volti più amati dal pubblico, ma anche uno straordinario protagonista della nostra culturale. Tra le tante parole che vengono utilizzate per ricordare Gigi Proietti c'è sicuramente quella di Maestro. Allora così lo ricorda Alessandro Gassman, con poche parole e una foto. Ciao Maestro e amico, riposa in pace. Maestro è anche l'appellativo utilizzato da un altro grande comico, Corrado Guzzanti su Instagram. Addio maestro. Posta questa foto Corrado Guzzanti nei panni di uno dei suoi personaggi più amati, Quelo, accanto a Gigi Proietti. Anche il mondo della musica ha voluto ricordare Gigi Proietti, che è stato anche tra i suoi tanti ambiti ha sicuramente occupato anche quello musicale. Allora uno dei primi ad arrivare è stato quello di Cesare Cremonini. Ogni donna e uomo dello spettacolo ti deve molto oltre il teatro, il tuo Regno, faro per i tantissimi giovani che ti amavano. Alzarsi in piedi e applaudire forte, scrive Cremonini. Così come me parole di cordoglio sono arrivate da i Tiromancino. Da ragazzino mio padre mi portava a vederti in teatro, poi ti ho conosciuto bene e ho capito che non eri solo un genio ma anche una persona di valore immenso. Questo Federico Zampaglione dei Tiromancino. Altro messaggio, questa volta da Instagram, è arrivato da Giuliano Sangiorgi, voce dei Negramaro, che ha ricordato di quando Gigi Proietti aveva interpretato in televisione il testo di una delle canzoni appunto dei Negramaro. E poi c'è il mondo del cinema, di cui Gigi Proietti ha fatto parte, uno dei suoi ultimi ruoli è stato nel Pinocchio di Matteo Garrone. E Matteo Garrone, regista ha voluto ricordare con questo post su Instagram il grande Gigi Proietti. Tra i suoi tanti ruoli c'è stato anche quello in televisione del maresciallo Rocca, al fianco di Veronica Pivetti, che lo ha ricordato così sul sul proprio account Twitter. Così come su Twitter anche l'Arma dei Carabinieri, appunto, per ricordare il personaggio del maresciallo Rocca ha voluto condividere questa foto di un Proietti in divisa. E poi anche il ricordo di Riccardo Rossi, attore comico. Accanto a un vero genio, non solo della lampada. Il riferimento è proprio alla voce che aveva interpretato nel cartone animato Disney Aladin, Gigi Proietti, che era proprio quella del genio.

pubblicità