I Goonies tornano in sala per tre giorni, dal 9 dicembre

07 dic 2019

Era costato 19 milioni di dollari e si era frutto dell'immaginazione e della penna di Steven Spielberg. Eppure, quando uscì al cinema nel 1985, spaventava il fatto che una pellicola per ragazzini dovesse competere con i giganti dell'epoca, tipo Rambo e Rocky. I Goonies invece, divennero ben presto un caso cinematografico e non solo per i 61 milioni di dollari incassati, apparve chiaro e più che quella pellicola con spavaldi eroi dodicenne alla ricerca di un Tesoro perduto sarebbe diventato un vero e proprio cult di quegli anni 80. In cui i film erano tutti avventura sfide da superare, prove per crescere e cattivi da redimere. Erano gli anni in cui la musica si ascoltava nei walkman i calzini erano bianchi di spugna sopra i jeans con il risvolto le giacche stavano su con le spalline i capelli con la lacca e il muro di Berlino, invece, stava su da solo. Oggi i ragazzini di Goon Docks, il quartiere di Astoria nell'Oregon, in cui vivevano. Tornano in sala per tre giorni dal 9 dicembre in una versione più adatta agli anni duemila e quindi rimasterizzata in 4K. Fu proprio la costruzione della nave infierno di Willy L'orbo uno dei lavori più impressionanti dell'epoca, 32 metri di fatica che di certo ispirò i Pirati dei Caraibi che vennero, ma che fu demolita subito dopo. Tre momenti più iconici: la canzone di Cyndi Lauper "The goonies r good enough" il cui video fanno finta di vedere in televisione i ragazzi perché al momento del Ciak non era ancora terminato. Tre giochi di parole più riusciti proprio quello con il titolo, visto che nello slang americano significa sempliciotto, un po' come tutti i teneri piccoli grandi eroi del film. I Goonies non dicono mai la parola morte.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.