J.K.Rowling: sono stata vittima di abusi

12 giu 2020

Sono stata vittima di abusi domestici da parte del mio primo marito e di violenza sessuale quando ero ventenne. Rivelazioni scottanti che appaiono sul sito e sul profilo Twitter della scrittrice britannica J.K. Rowling. L'autrice della saga di Harry Potter ha deciso di rendere note vicende private per difendere, dice, l’identità femminile come realtà biologica dopo le polemiche dei giorni scorsi. Tutto inizia quando la Rowling se la prende su Twitter con chi parla di persone con le mestruazioni invece di usare, come lei preferisce, il termine donne. Da allora la scrittrice viene raggiunta da numerose critiche da parte di chi sostiene che sono donne anche i transgender. Contro di lei anche lo stesso maghetto, l'attore che ha dato al cinema il volto alla sua creatura, Harry Potter. Daniel Radcliffe si è scusato con le donne trans che potrebbero essere state offese dall'osservazione della Rowling. Anche Hermione, alias Emma Watson, chiarisce voglio che i miei follower trans sappiano che io e tante altre persone in tutto il mondo vi vediamo, vi rispettiamo e vi amiamo per quello che siete. Parole simili a quelle di un'altra star, quella della serie cinematografica dedicata ad un'altra creazione della Rowling, gli Animali Fantastici. Per il premio Oscar, Eddie Redmayne, la scrittrice con i suoi controversi tweet è andata contro l'identità e la dignità dei transgender. Hey, signor tizio inglese, il suo uovo si schiude. Nel mese dedicato ai diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender la polemica non si spegne e sembra destinata a riservare nuovi colpi di scena.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.