Lo scrittore Sepulveda morto per Coronavirus

16 apr 2020

L’amore, la politica, la natura, il viaggio, l'avventura, l’amicizia. I libri di Luis Sepulveda, portano alla luce tesori inesauribili, nascosti in profondità nell'animo. Pagine che hanno la forza dell'impegno civile. Certamente la mia vita è stata sempre collegata a un’attività politica, non in primo piano, ma come un cittadino che si preoccupa di tante cose che succedono nella società. Le passioni e i temi più cari dello scrittore cileno sono entrati nel cuore dei lettori di tutte le età. Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, lo ha consacrato. Con la favola diventata anche cartone animato del micio, cui la gabbiana morente affida l’uovo che sta per deporre. Una meraviglia di solidarietà da rileggere in questi giorni. Sei la mamma più fortissima del mondo. Nei suoi libri leggiamo coraggio e tenerezza, riflessi di una vita piena. Sepulveda, dopo il colpo di stato di Pinochet, fu arrestato, torturato e costretto all'esilio. In Ecuador, visse con gli indios, scoprendo tradizione e culto della natura. Fu ecologista e poeta, autore impegnato, capace di divertire e commuovere. Un fenomeno editoriale seguitissimo anche in Italia, dove i suoi libri hanno venduto 8 milioni di copie. Una sua frase: vola solo chi osa farlo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast