Masters 2, la musica di Lucio Battisti in 48 brani

26 set 2019

Diventa una lezione di musica la presentazione di "Masters Volume 2", la raccolta dedicata a Lucio Battisti che raccoglie 48 brani del grande cantante scomparso 21 anni fa. Un viaggio tra i ricordi, gli aneddoti, gli episodi quasi dimenticati che alcuni dei suoi più stretti collaboratori, Alberto Radius, Mario Lavezzi e Gaetano Ria raccontano come se Lucio fosse ancora qui. Intanto un aneddoto simpatico che mi piace raccontare è che durante la lavorazione di un disco a un certo punto lui mi dice: "Gaetano, sai che facciamo oggi? Andiamo in un posto fuori perché voglio farmi quattro risate". Io dico: "Cosa facciamo?". "Andiamo a vedere la presentazione di Totò". Una settimana facevano i film di Totò e lui impazziva per Totò. Loro lo hanno conosciuto bene, hanno lavorato con lui alle prese col suo genio assoluto. Come tutti i geni uno va a vedere qualcosa di Michelangelo e dice "Ammazza che bello!". Fra 40 anni sentiranno Battisti e diranno "Però senti che suoni che c'erano già con quei vecchietti che adesso non ci sono più. I vecchietti siamo noi. Una musica sempreverde quella di Lucio Battisti che, a dispetto degli anni, non smette di essere amata e riconosciuta. Lui era uno che analizzava totalmente gli arrangiamenti che doveva fare, ascoltando dalla musica. Si culturizzava proprio con la musica che ascoltava, ma analizzando, non ascoltando solo musica tanto per ascoltarla. Quindi quello ha fatto sì che comunque diventasse quello che è diventato e quello che ancora sarà in futuro.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.