Milano fashion week, al via la settimana della moda

18 set 2019

58 sfilate, 110 presentazioni e 54 eventi, per un totale di 170 collezioni. L'edizione settembrina di Milano Moda Donna ha preso il via! E' United Colors of Benetton a farci immergere nelle acque profonde del fashion. Un tuffo nel colore all'interno della piscina Cozzi, gioiello dell'architettura anni '30. “Io ho preso la piscina, la sua dimensione sperimentale, perché è da un anno che io sono da Benetton, abbiamo esplorato tante piste, come fare dei capi che costano poco, che sono di lana o di qualità e che sono accessible. Questa idea di moda, di democrazia e di ecology è la cosa che mi preoccupa di più.” Ambasciatore ecologico della sfilata braccio di ferro, marinaio in difesa dei mari. Must have le felpe e le maxi t-shirt bianche con le stampe delle campagne pubblicitarie firmate Oliviero Toscani. “Ere visionnaire e questa visionarietà oggi è di attualità.” “Ve la ricordate la foto del prete e la suora? Ha 34 anni!” Importante appuntamento anche l'apertura del Fashion Hub nello Spazio Cavallerizze del Museo di scienza e tecnologia Leonardo da Vinci, dove 6 designers emergenti italiani, 4 africani, 7 ungheresi e 8 cinesi presentano al pubblico il proprio modo di vedere la moda. L'obiettivo, favorirne l'espansione commerciale in nome di quell'internazionalizzazione che, insieme a sostenibilità e a partecipazione, è la terza parola d'ordine di questa nuova edizione della Fashion Week. “Quest'anno abbiamo tantissime sfilate, anche che vengono dall'estero, da Peter Pilotto a Hugo Boss, affianco ai nostri grandi, grandi brand italiani che continuano a fare il loro incredibile lavoro e tantissimi giovani, tanti giovani che vengono da tutto il mondo! E poi la sostenibilità, al centro di tutto abbiamo messo questa parola, questo concetto, questa idea, che è quella che garantirà un futuro alla moda e ai nostri figli!” All'interno del Fashion Hub di Milano Moda anche Gilberto Calzolari, una collezione, quella del Best Emerging Designer, completamente ecologica! “La moda è la seconda causa di inquinamento al mondo, quindi è una questione di responsabilità. La moda sostenibile è anche un'occasione per essere creativi.” E proprio in nome dell'ecologia si chiuderà questa fitta edizione di Milano Moda Donna. Saranno, infatti, i green carpet fashion awards a celebrare domenica sera, alla Scala di Milano, i valori della moda sostenibile.

pubblicità