Milano fashion week, la moda secondo Cucinelli e Gucci

19 feb 2020

Un'iniziativa simbolica, ma anche molto concreta, quella della Camera nazionale della moda, che ha scelto di aprire la Fashion Week dedicata alla donna del prossimo autunno-inverno, con una sfilata di un designer cinese. Perché l'emergenza che la Cina, e con lei il mondo intero, sta fronteggiando è sicuramente un problema concreto. Economico, certamente, ma anche umano, come ci spiega bene, Brunello Cucinelli, in occasione della presentazione della nuova collezione. La preoccupazione per l'essere umano, almeno nella mia anima è ogni giorno, abbastanza forte. Vediamo una bella collezione. Siamo tornati alla sobrietà, all’essere in qualche maniera chic, a combinare i colori in un modo diverso, le forme sono importantissime, le combinazioni importantissime e i materiali. Ciao, come stai? Tutto bene? Stavo pensando che se tu fossi a Milano il prossimo mercoledì, sarebbe bello se venissi quali Gucci Hub per lo show. Gucci chiama a raccolta il popolo della moda via WhatsApp. Nessun invito cartaceo, ma un messaggio vocale di Alessandro Michele, piccolo, ma importante passo verso la sostenibilità. Uno show quello di Gucci che più che raccontare la collezione racconta tutto ciò che ruota intorno alla collezione. Non una sfilata ma una rappresentazione scenica. Un evento magico, come spiega Michele, capace di sprigionare incantesimi, dove è l'emozione a fare da padrone. Modelle che diventano attrici per un pubblico incantata a guardare e a chiedersi: “Cosa vorrà dirci questa volta Alessandro Michele?” In realtà quello a cui assistiamo è un vero e proprio atto d'amore nei confronti della moda, è un omaggio a quelle maestranze che lavorano dietro le quinte e che per una volta diventano protagoniste.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.