Nei cinema il docufilm: "Herzog incontra Gorbaciov"

18 gen 2020

Credo tuttora che si debba andare avanti, che dobbiamo sbarazzarci delle armi nucleari, come proponemmo io e Reagan. Un maestro del cinema e un gigante della politica, sono i protagonisti del film, Herzog incontra Gorbachev, 90 minuti in cui l'ultimo presidente dell'Unione Sovietica, si racconta al regista tedesco. Davanti al mondo intero la cortina di ferro cominciava ad essere rimossa. Il film è stato girato a Mosca, dove l'ottantottenne premio Nobel per la pace vive, durante la conversazione si ripercorrono i momenti storici che hanno segnato la fine della guerra fredda, l'unificazione della Germania, i risultati ottenuti dall'allora segretario del partito comunista per ridurre la proliferazione nucleare. Nonostante non fosse stato firmato un accordo questa fu una svolta, l'abolizione totale delle armi nucleari venne discussa. Dalla perestrojka alla glasnost, Gorbachev raccontò al mondo la tragedia di Chernobyl. Non appena capimmo quello che era successo e ci volle un po' di tempo, lo raccontammo al mondo intero. Non solo successi, ma anche alcuni errori nella vita politica di Gorbachev. Werner Herzog lo definisce un po' tragico e solitario, un uomo politico che ha il rammarico di non essere riuscito a riformare completamente l'Unione Sovietica. Cosa ci sarà scritto sulla sua lapide? Ci abbiamo provato!

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.