Ted Bundy, fascino criminale con Zac Efron

06 mag 2019

Sono innocente. Non crederai davvero a questa robaccia, spero? È su tutti i giornali, Ted. Credere al proprio sogno e al proprio cuore, oppure credere agli esiti dei processi e alle prove fornite dalla Polizia, alla verità che si fa sempre più inevitabile e soffocante. Per Liz, giovane madre single il dramma è aperto, continuare a ritenere innocente il compagno o vedere in lui quello che gli altri vedono: un feroce serial killer colpevole di aver ucciso almeno 30 donne. Stai pattinando su una sottile lastra di ghiaccio. Arriva in sala Ted Bundy – Fascino criminale, che riprende la storia del famoso criminale che visse e uccise, tra gli anni 70 e 80 negli Stati Uniti, finendo poi sulla sedia elettrica. Zac Efron e Lily Collins tornano insieme allo spettatore dentro quella storia, ora narrata dal punto di vista della fidanzata. Un uomo affascinante, colto, amorevole, gentile, eterno studente di giurisprudenza bianco. Difficile, se non impossibile, crederlo capace di tali atrocità. Eppure una doppia vita, un sadismo irrefrenabile e una totale assenza di umanità, lo rendono ancora oggi uno dei serial killer più feroci di sempre. Il processo sarà ripreso da un fotografo e da una telecamera. Fu suo il primo processo ad essere aperto alle telecamere e fu lui il primo a capire quanto potesse essere importante avere i media e l'opinione pubblica dalla propria parte. Un film che rivive il dramma non solo delle vittime, ma anche di chi lo ha amato credendo di avere al proprio fianco l'uomo giusto per tutta la vita. Può procedere, signor Simpson.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.