video Addio Valentina Cortese, diva del cinema italiano

10 lug 2019

Recitò in francese nella sua interpretazione più apprezzata. Valentina Cortese, nel 1973 sfiorò l'Oscar con un'interpretazione sopra le righe nel film "Effetto notte" di Truffaut. In sessant'anni di carriera, quella che viene ricordata come una delle ultime dive dello spettacolo italiano, ha preso parte a più di 80 film, recitando con maestri come Antonioni e Fellini, ma non solo. Il sodalizio con il grande schermo le aprì anche le porte di Hollywood. Qui vediamo l'attrice ne "La contessa scalza". Nel cast, recitò con  Humphrey Bogart,  Ava Gardner e Rossano Brazzi. Non rifiutò la presenza in film commerciali negli anni '70. Qui la vediamo nel giallo "L'iguana dalla lingua di fuoco". Capace di cambiare ruolo con facilità la vediamo, un anno dopo, diretta da Franco Zeffirelli in "Fratello sole, sorella luna". Un documentario sulla sua figura fu premiato alla Mostra di Venezia. La Cortese è stata una signora della scena anche a teatro, un'autentica musa del regista Giorgio Strehler, del quale è stata anche a lungo compagna di vita. "I giganti della montagna", "Il giardino dei ciliegi", le sue interpretazioni più famose, ma l'attrice ha partecipato ad una ventina di produzioni teatrali.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.