Live In, Nespoli a Sky TG24: con lavoro, sogno sarà realtà

04 dic 2021

"Siamo Paolo fine anni 60 no, Brianza. Improvvisamente decidi che da grande vuoi fare l'astronauta. Allora come si trasforma l'impossibile in fattibile?" "Beh devo dire che a quel tempo era abbastanza scontato che se tu chiedevi ad un ragazzino cosa vuoi fare da grande, l'astronauta perché andavano tutti sulla Luna. Tutti, gli americani andavano sulla Luna e anch'io dicevo, voglio fare l'astronauta poi come si trasforma il sogno? Col lavoro con lavoro con crederci veramente, provare, fallire, riprovare, rifallire, riprovare e arrivare." "Mi sembra che tu però hai avuto una strada molto accidentata perché per tre volte hai fatto domanda per diventare astronauta no?" "Beh sì devo dire che quelli che l'hanno che l'hanno avuto ancora più accidentata sono quelli che fanno domanda e non arrivano. Quelli per cui fare tre volte la domanda non è fuori fuori luogo, anzi è un processo per imparare un pochettino come come si fanno le cose. Certo ci sono voluti tanti anni, molto più di quello che pensavo ma alla fine ci sono riuscito." "Cominciamo subito a coinvolgere i nostri ragazzi. Chiederei a Matteo di fare la prima domanda." "Io volevo chiederle. Dopo così tanto tempo nello spazio, quando è tornato sulla Terra ha riscontrato difficoltà con la gravità, cioè le sembrava molto più pesante?" "Sì sicuramente dopo parecchi direi mesi nello spazio il corpo cambia, si diventa come dico io extraterrestri. All'inizio è un problema serio perché la gravità, noi siamo abituati a camminare e camminiamo perché c'è la gravità. Se non avessimo la gravità non riusciremo a camminare e infatti nello spazio quando cerchi di camminare non vai da nessuna parte, rimani lì. Devi imparare a camminare usando le braccia e non i piedi, poi quando torni a terra c'è tutto il problema della gravità. Mi ricordo ancora che quando siamo atterrati con la navicella mi sono sganciato dalle cinture di sicurezza, ho cercato di alzarmi e non riuscivo. Dicevo, ma c'è qualcosa che ancora mi blocca e invece no era tutto aperto, era solo la gravità che mi teneva schiacciato dentro il sedile e io per la prima volta dopo tanti mesi dovevo vincere questa forza.".

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA