Chernobyl: il trailer della serie tv, in onda dal 10 giugno

Tutto il bene che abbiamo fatto non conta. Quello che conta è che per loro giustizia è stata fatta. Vedete, un mondo giusto è un mondo sano. E Chernobyl non aveva niente di sano. Sono lieto di riferire che la situazione a Chernobyl è stabile. In quanto alle radiazioni pare siano l'equivalente di una radiografia al torace. No, Chernobyl sta bruciando e ogni atomo di uranio è come un proiettile che penetra tutto ciò che incontra: metallo, cemento, carta. Chernobyl contiene più di tre milioni di questi proiettili alcuni dei quali continueranno a esplodere per 50.000 anni. Mi dica come spegnerlo. Qui parliamo di un evento che non si era mai verificato prima sul nostro pianeta. Staccate le linee telefoniche, conteniamo la disinformazione. Che può succedere ai nostri ragazzi? Il dolore è inimmaginabile. Passano da tre giorni a tre settimane, poi muori. Lo può vedere, ma non lo può toccare. Ha capito? Che è successo la notte dell'incidente? Lei crede di poter trovare la verità, ma non c'è una verità. Ciò che è successo allora, ciò che è successo dopo, tutto quanto, non è altro che... follia.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.