Cessione Samp, Ferrero: "Vialli dia giusto valore al club"

Io sono molto felice se Vialli parla coi suoi investitori, e viene qui e dà il valore che io non ho mai né aumentato, anzi, il valore proprio per il signor Vialli l'ho diminuito. L'ho diminuito per far contento tutti quei tifosi che mi insultano, se mi insultano vuol dire che mi vogliono bene, altrimenti se ero uno anonimo non mi avrebbero insultato. Una cosa voglio dire di avere un po' di decoro, un po' di amor proprio, perché insultarmi davanti a un bambino di 6 anni, quello mi è dispiaciuto, non è sport, non è passione, non è tifoso Sampdoria, credo. Il tifoso tifa. Se avessi sbagliato qualcosa sul campo hanno tutte le ragioni, Pasquale andava sempre molto bene, abbiamo vinto nove derby che vogliono da un Presidente. Vogliono Vialli? Che ben venga Vialli. Ma il comunicato non ha nessuna validità ci dobbiamo incontrare e dobbiamo mettere a posto il valore della Sampdoria, perché se non c'è quel valore, i tifosi possono anche insultarmi. Sono col cuore in mano, rammaricato che se Vialli non verrà però io non vado a casa delle persone a svalorizzare le loro case. Non vedo l'ora di questa telenovela finisca, perché in un modo o nell'altro, se non andiamo d'accordo sul prezzo che è il suo valore si farà, verrà un'altra volta il signor Vialli perché vuol dire che i investitori non amano la Sampdoria oppure vogliono fare gli affari. Gli affari nel calcio non si fanno mai.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.