Juve, Sarri e i giocatori si tagliano 4 mesi di stipendio

Dopo i colloqui dei giorni scorsi tra i giocatori e la dirigenza bianconera, il club ha diramato un comunicato per ufficializzare la decisione sulla decurtazione degli stipendi della rosa e di Sarri, in relazione alla crisi legata all'emerganza coronavirus. La decisione è quella di rinunciare a 4 mensilità (marzo, aprile, maggio e giugno) e di rinegoziare l'accordo in 'buona fede' nel caso in cui si ricominci a giocare prima. Per il club bianconero si parla di un risparmio di circa 90 milioni di euro.

pubblicità
pubblicità